I problemi del cliente 

Il problema principale della vecchia struttura informatica era l’assenza di qualsiasi tipo di sicurezza per l’accesso ad Internet e, internamente, la rete aziendale era obsoleta e senza alcuna possibilità di gestione degli utenti.

Le analisi, il sopralluogo ed il piano di azione 

Per installare una nuova rete informatica presso un nostro cliente occorrono dei passi preliminari fondamentali. Dopo attenti sopralluoghi, l’analisi di due tecnici sistemisti, l’approvazione del progetto e la preventivazione al cliente delle possibili soluzioni, si è deciso di procedere nel seguente modo:

Le tempistiche di lavorazione

  • Installazione di un nuovo firewall ad alta velocità di connessione: il firewall, letteralmente “muro di fuoco”, è un dispositivo che permette di filtrare tutto il traffico internet e proteggere da possibili minacce di rete esterne.
  • Configurazione di un nuovo server virtualizzatore per ospitare i vari servizi aziendali. Questa soluzione permette di creare e installare più sistemi operativi accessibili alla rete, ognuno dei quali eroga un servizio di utilizzo, per esempio servizio di stampa o gestionale.
  • Nuovo Nas per i backup aziendali e l’archiviazione dei dati: un dispositivo di rete con molto spazio di archiviazione che permette di salvare grandi quantità di file.
  • Installazione di un nuovo server di dominio per la gestione degli utenti, ossia un computer che fornisce sulla rete informazioni per l’accesso degli utenti alle impostazioni aziendali e relativi permessi di accesso alle cartelle condivise.
  • Riconfigurazione delle attuali postazioni di lavoro sulla nuova rete.
  • Collegamento di un nuovo switch di rete per aggiornare la categoria di comunicazione e migliorarne la velocità. La rete si basa sulle categorie di collegamento: più alta è la categoria, maggiore è la velocità con cui i pc riescono a navigare nella rete locale, ossia quella dell’azienda.
  • Installazione di un armadio di rete più capiente per ricablaggio dei dispositivi e per futuri miglioramenti del network.

Il lavoro effettuato

Il tempo è denaro e in questo caso è anche uno stress per gli operatori. Quindi l’impianto viene assemblato e testato in azienda per avere il meno problemi al momento dell’installazione della nuova rete informatica, ed essere quindi il più veloce possibile e rendere l’operatività nuova disponibile agli operatori aziendali il più presto possibile.

La prima preoccupazione nella creazione di una nuova rete informatica è il tempo. E’ una questione decisiva tanto che è  parte decisiva del progetto tanto che viene testato tutto nel nostro laboratorio prima di andare dal cliente.

Mettiamo le mani nelle abitudini e in procedure consolidate all’interno del lavoro dell’azienda. Quindi, consci delle difficoltà che troveremo sul posto, data la situazione dei dispositivi presenti, facciamo tutto perché quello che portiamo funzioni subito e questo ci consente di partire i immediatamente nel lavoro fisico che porterà al trasferimento dei dati, delle connessioni e tutto il resto.

In questo caso il tempo di completamento del progetto (installazione completa della nuova rete in azienda) è stato di circa due giorni lavorativi.

Monitoraggio nuovo armadio di rete 

I nostri fidati tecnici Lorenzo e Fabrizio hanno proceduto subito al montaggio e all’impianto del nuovo armadio, per poter predisporre tutti i server e gli apparati di rete nel modo corretto.

Per creare questa nuova rete informatica aziendale, la fase successiva del lavoro è stata l’installazione fisica dei prodotti proposti, con cablaggio e configurazioni. La prima impostazione è stata effettuata sul server di dominio e firewall, così da preparare la rete aziendale con tutte le nuove policy di sicurezza immesse.

Armadio di rete in fase di montaggio con switch, gas, server e cablaggio

Per installare velocemente la nuova rete aziendale:

La maggior parte dei settaggi sono stati effettuati presso il nostro ambiente dedicato in laboratorio, per arrivare dal cliente già preparati per l’intervento.

Il server di dominio installato

I nostri tecnici installatori partecipano in modo determinante alla stesura del progetto con le loro competenze derivate da un’esperienza di anni nel settore.Il vantaggio è che arrivano preparatissimi e vengono aboliti , dubbi, perplessità, incomprensioni.

Migrazione dati e postazioni computer

Una volta pronta l’architettura di rete progettata, la creazione della nuova rete informatica richiede la migrazione di tutti i computer e gestionali presenti.

La parte più lunga dell’operazione è stata il travaso di tutti dati dalle singole postazioni e dal precedente file server (spazio di salvataggio dati sul vecchio server) sulla nuova struttura informatica.

Switch di rete cablato e configurato

Configurazione firewall di rete e sicurezza informatica 

Completata la migrazione, siamo passati alla sicurezza della rete: come richiesto dal cliente sono state bloccate determinate tipologie di ricerca e categorie online, le policy di sicurezza sono state riviste totalmente e gli utenti sono stati riscritti per accedere a precise cartelle condivise.

I due Nas Qnap su cui sono state impostate le repliche dei backup dati

L’ultima parte del lavoro è stata il controllo del collegamento delle stampanti in rete, la visualizzazione delle cartelle dati e l’impostazione di backup della struttura IT.

Configurazione backup nella rete informatica

La tipologia di backup configurata, in base alle risorse presenti in azienda, è stata quella di un’immagine ripristinabile e completa di tutti i principali server e una copia in chiaro (cioè subito visualizzabile e copiabile) giornaliera dei documenti di tutti i dispositivi.

Il tutto salvato su dispositivi Qnap con dischi di archiviazione ridondati, ossia un disco duplicato su un altro, in modo tale da non perdere nessun dato in caso di guasto meccanico.

Per poter funzionare velocemente e con precisione la nuova rete, i nostri tecnici sono intervenuti in modo tale che i macchinari interfacciati in rete potessero lavorare sul nuovo network aziendale (il network è il termine utilizzato per riferirsi ad una rete aziendale).

Test di funzionamento delle nuova infrastruttura

Dopo varie rifiniture sulla rete a seguito di prove di lavoro effettuate dal cliente, il progetto si è concluso secondo le tempistiche prefissate e senza problemi di particolare entità.

Ora la rete impostata lavora ad una velocità nettamente superiore; il gestionale, i dati condivisi e i software di rete sono molto più reattivi ed i tempi di caricamento si sono dimezzati.

Inoltre siamo riusciti a migliorare la sicurezza dell’infrastruttura, non solo dal punto di vista della navigazione e dell’intrusione esterna, ma anche da quello del recupero dati!

Nuova infrastruttura completata!

Lorenzo in fase di lavorazione 

Articoli correlati

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore.